Cercapasseggini
adv
Chicco Sistema Full 360

Cintura di sicurezza in gravidanza: ecco cosa c'è da sapere

Come viaggiare in auto in piena sicurezza quando si è incinta
lunedì 17 gennaio 2022 | Redazione
Cintura di sicurezza in gravidanza: ecco cosa c'è da sapere

Molte future mamme credono che la cintura di sicurezza dell'auto possa danneggiare il feto. In realtà, se indossata correttamente, non comporta alcun rischio; anzi, tutela in caso di incidente mamma e figlio.
Inoltre ormai da tempo, esistono in commercio delle cinture protettive per la gravidanza che permettono un comfort maggiore durante il viaggio in auto, senza pregiudicare sicurezza e funzionamento della cintura.

Salvo casi particolari, riconosciuti e validati dal ginecologo tramite certificato ufficiale da tenere sempre con sé, anche le future mamme hanno dunque l'obbligo legale di indossare la cintura di sicurezza durante i viaggi in auto (c'è un preciso comma al riguardo nell'articolo 172 del Codice della Strada Italiano che ne parla: "esenzione per le donne in stato di gravidanza, sulla base di certificazione rilasciata dal ginecologo curante che comprovi condizioni di rischio particolari conseguenti all'uso delle cinture di sicurezza.").

Vediamo allora quali sono le posizioni corrette della cintura di sicurezza per le donne incinta.

Come usare correttamente la cintura di sicurezza in gravidanza?

Le cinture a tre punti, quelle presenti in tutte le auto per intenderci, presentano una fascia "sub addominale" che va direttamente sulla pancia: ed è proprio questa a preoccupare maggiormente le future mamme data la compressione che esercita sul feto. Ma la soluzione è molto semplice: è sufficiente spostare al di sotto del pancione questa fascia addominale: in questo modo non viene esercitata nessuna pressione sul nascituro e la sicurezza è garantita.

Ecco la nostra infografica che illustra come utilizzare correttamente la cintura di sicurezza.

Come usare la cintura di sicurezza in gravidanza? La posizione corretta - Infografica di Cercaseggiolini

Come usare la cintura di sicurezza in gravidanza? La posizione corretta - Infografica di Cercaseggiolini

Gli adattattori per la cintura di sicurezza in gravidanza

Come dicevamo, c'è la possibilità di aumentare il comfort in auto della futura mamma utilizzando degli adattatori specifici per l'uso, molto facili da installare.
Queste "cinture per la gravidanza", come vengono di solito chiamati, sono di vari tipi:

  • alcuni sono dei cuscinetti che tramite un sistema di fasce e bottoni "trattengono" la cintura addominale così che non comprima la pancia
  • altri sono invece sono costituiti da dei ganci che fanno passare in mezzo alle gambe anzichè direttamente sulla pancia, la cinghia inferiore.

Ovviamente in entrambe le tipologie è garantito il corretto funzionamento della cintura dell'auto in caso di frenata.

In commercio se ne trovano di diverse marche con diverse fasce di prezzo, tra i più popolari vi segnaliamo BeSafe Pregnant iZi Fix del quale abbiamo anche parlato in un nostro articolo.

FOCUS: "Pregnant iZi Fix. Il sistema di sicurezza auto per donne in gravidanza"

Consigli utili per viaggiare in sicurezza e in pieno comfort in gravidanza

Alcuni studi hanno dimostrato che l'uso della cintura di sicurezza correttamente posizionata riduce il tasso di mortalità materna dal 33% al 4% in caso di incidente stradale; dunque, oltre che sancito dalla legge, utilizzare la cintura di sicurezza in gravidanza è un obbligo morale; e per il comfort ci sono piccole accortezze che si possono addottare.

Ecco qualche consiglio per un viaggio all'insegna di comfort e sicurezza per mamma e nascituro:

  • sistemare lo schienale, l'altezza del sedile e del volante (in caso sia la mamma a guidare) in modo che non dia fastidio al pancione e che la postura sia comoda
  • indossare la cintura di sicurezza facendo attenzione a passare la cinghia addominale al di sotto della pancia, all'altezza del pube, o ricorrere a degli adattatori specifici (come abbiamo precedentemente spiegato)
  • se la mamma è al posto del passeggero allontanare il più possibile il sedile dal cruscotto con l'airbag
  • evitare viaggi lunghi (non più di due ore)
  • fare piccole soste per sgranchire le gambe e far riposare la schiena.
adv
Inglesina Copernico
adv
Chicco Sistema Full 360
Cercapasseggini EDU