Cercapasseggini
adv
Chicco Sistema Full 360

TCS: Accessori seggiolini auto, comprate solo gli originali

La prestigiosa associazione svizzera ha testato per la prima volta alcuni accessori per dispositivi di ritenuta venduti da terzi su Internet. Con risultati non incoraggianti.
venerdý 6 dicembre 2019 | Ilaria Marinaci
TCS: Accessori seggiolini auto, comprate solo gli originali

Il TCS – che ogni anno, al pari di ADAC e altre associazioni certificate, testa con rigorosi crash test i nuovi modelli dei seggiolini auto usciti sul mercato – ha deciso per la prima volta di testare anche i loro accessori. Con risultati in molti casi per nulla positivi.

Nello specifico, il Touring Club Svizzero si è concentrato sugli accessori forniti da terzi su Internet che, spesso, non rispettano le prescrizioni legali, mettendo, quindi, a rischio la sicurezza in auto dei bambini. Fra le situazioni che chi trasporta in auto un bambino si trova più spesso ad affrontare c’è la possibilità che il bambino si slacci la cintura durante il tragitto o scivoli di lato fuori dall’imbracatura mentre dorme o, ancora, sudi o abbia freddo nell’abitacolo. A tutto questo cercano di porre rimedio alcuni accessori in commercio.

Vediamo quali sono stati gli accessori testati e con quali esiti.

I dubbi sui rimedi per impedire al bambino di slacciarsi da solo

Il TCS ha preso in esame quelli studiati per impedire a un bambino di slacciarsi da solo, testando 4 prodotti senza che nessuno, però, rispondesse alle attese.

«L’unico dispositivo legalmente autorizzato (5Point Plus Anti Escape System) non ha impedito al bambino di slacciarsi da solo, mentre i “passanti per imbracatura” più efficaci (clip supplementare a livello del petto, Storchenbeck Auto BeltLock Stop, fibbia di sicurezza Buckle-upp) non ottemperano alle norme legali. Si ricorda che, per motivi di sicurezza, in caso d’emergenza dev’essere possibile togliere il bambino dal seggiolino con una sola azione sulla fibbia di chiusura».

Imbottiture e fibbie aggiuntive: le controindicazioni

Per migliorare il confort del bambino, spesso si aggiungono imbottiture per cinture (laddove non sono previste dal produttore) ed estensioni della fibbia di chiusura.

Secondo il TCS, «con le imbottiture c’è il pericolo che la cintura addominale passi sul ventre, provocando ferite interne. L’utilizzo di imbottiture o di estensioni della fibbia di chiusura può, inoltre, alterare le forze che l’imbracatura esercita sul bambino. Si tratta di una modifica riguardante l’omologazione del prodotto e che potrebbe sollevare problemi a livello del diritto assicurativo».

Rivestimenti per ovetti: meglio evitare?

Molti genitori non sanno che la legge prescrive che l’etichetta fissata all’interno degli ovetti girati in senso contrario di marcia e sulla quale figura un avvertimento fondamentale riguardante l’airbag deve essere sempre visibile.

Alcuni rivestimenti estivi o invernali finiscono col coprire l’etichetta, non rispettando questa norma, al punto che si raccomanda di rinunciarvi. «Tuttavia – fa sapere il TCS – esistono anche rivestimenti proposti dal costruttore dell’ovetto che rispettano tutte le disposizioni legali».

Cosa consiglia il TCS?

Secondo l’autorevole parere dell’associazione, c’è un modo per non incorrere in brutte sorprese quando si decide di dotarsi di un accessorio per il seggiolino auto. «La regola più sicura – raccomanda il TCS – è di acquistare solo accessori originali proposti dal costruttore del seggiolino. Si sconsiglia, quindi, di ricorrere ai prodotti a buon mercato copiati o falsificati».

Il TCS, infine, suggerisce di rivolgersi ai negozi specializzati, sia per avere un’adeguata consulenza, sia per sincerarsi che l’articolo scelto sia conforme alle norme ECE-R 44 e ECE R129.

Ti potrebbero interessare i seguenti articoli
Inglesina Ally Pad, la sicurezza in un cuscino antiabbandono

Inglesina Ally Pad, la sicurezza in un cuscino antiabbandono

Si chiama Ally Pad il sistema anti abbandono prodotto da Inglesina che rileva la presenza del bambino in auto e si può installare su tutti i seggiolini dell'azienda con sede ad Altavilla V...

Dispositivo anti abbandono Cybex Sensorsafe

Dispositivo anti abbandono Cybex Sensorsafe

Subito dopo l'approvazione in Senato della legge sull’obbligatorietà dei dispositivi anti-abbandono per i seggiolini auto  (entrata in vigore il 7 novembre 2019), il colosso tedesco ...

Remmy, il dispositivo anti abbandono per i bambini in auto

Remmy, il dispositivo anti abbandono per i bambini in auto

Un’azienda di Bologna ha creato Remmy, un dispositivo anti abbandono per la sicurezza dei bambini in auto previsto anche dalla legge detta Salvabebè. Il dispositivo anti abbandono se...

Sulla Buona Strada con Inglesina: la guida per le famiglie

Sulla Buona Strada con Inglesina: la guida per le famiglie

Quando siamo in auto con un bambino piccolo, sicurezza e prevenzione devono essere le due direttrici principali a cui porre la massima attenzione e che dipendono, da un parte, dagli strumenti che veng...

Foppapedretti Best duoFix + Babyguard: confort e sicurezza

Foppapedretti Best duoFix + Babyguard: confort e sicurezza

Il Gruppo di peso 2/3 copre l’ultima fase di utilizzo del seggiolino auto, quella che accompagna il bambino dai 15 ai 36 kg, vale a dire dal cuore dell’infanzia alle soglie dell’adol...

adv
Inglesina Copernico
adv
Chicco Sistema Full 360
Cercapasseggini EDU