Stai scegliendo il tuo prossimo passeggino? Vai su Cercapasseggini
ACCOUNT
adv
Britax Romer Swivel

Chi fa i crash test? Ecco gli enti e le associazioni indipendenti

In Europa, ogni nazione ha diversi enti e associazioni indipendenti che si occupano di crash test sui seggiolini auto. Vediamo quali sono
venerdì 23 febbraio 2024 | di Giada Negro
Chi fa i crash test? Ecco gli enti  e le associazioni indipendenti

Oltre ai test di omologazione necessari per dichiarare un seggiolino a norma (e quindi poterlo commercializzare), i dispositivi di sicurezza per bambini possono essere sottoposti a delle prove specifiche, di natura statica e dinamica, effettuati da enti e associazioni indipendenti. Questi test vengono eseguiti su seggiolini auto già omologati con l’obiettivo di valutarne la qualità in termini di affidabilità, sicurezza e ergonomia ed ogni nazione è libera di eseguire i propri, con criteri distintivi.

Crash test seggiolini auto: gli enti e le associazioni che se ne occupano

La situazione in Italia e in Europa

Come già anticipato, i dispositivi per essere venduti, devono in primis essere seggiolini omologati secondo le normative vigenti, ovvero la ECE R129 e la ECE R44, che decretano le caratteristiche strutturali e fisiche necessarie per essere ritenuti "a norma". Date queste leggi indiscutibili, ogni nazione si è dotata di enti, associazioni o semplici laboratori per effettuare i crash test che valutano il seggiolino auto per bambini in varie condizioni e secondo vari criteri.

Al termine dei crash test effettuati dalle diverse Associazioni, i seggiolini sottoposti alle prove ottengono delle valutazioni rese pubbliche, così da offrire quante più informazioni possibili ai genitori per una scelta più consapevole in fase di acquisto del seggiolino per il proprio bambino.

Non tutti i seggiolini presenti sul mercato vengono testati, nei mesi precedenti al test ne vengono selezionati solo alcuni; ma è importante sottolineare che tutti i seggiolini, anche quelli che non vengono selezionati per il test o ottengono una valutazione scarsa nei crash test, hanno comunque l'omologazione e sono quindi disponibili sul mercato. Le valutazioni di queste associazioni, infatti, non sostituiscono la certificazione di omologazione rilasciata dagli enti ufficiali, ma sono divenute dei veri e propri riconoscimenti di qualità grazie all’autorevolezza guadagnata con il tempo e alla maggiore scrupolosità dei test da loro effettuati che va oltre a quanto previsto dalla Legge.

ADAC e Tcs: i maggiori enti di riferimento per l'Europa nel crash test

Logo ADAC - cercaseggiolini

ADAC: è il Principale Automobil Club tedesco e centro di test dei club automobilistici europei. Dal 2002 esegue specifici test sui seggiolini auto, test più rigorosi del 50% rispetto a quelli previsti per l'omologazione ECE R44/04. I test sono ponderati al 50% sul comportamento in caso di incidente e al 50% su facilità d'uso, comfort, istruzioni per l'uso, metodi di installazione ecc.

I test prevedono sia incidenti frontali che impatti laterali, un aspetto molto importante perché è nel secondo tipo di incidente che i bambini possono subire le lesioni più gravi. ADAC è anche uno dei pochi centri di collaudo accreditati da Euro NCAP.

Logo TCS - cercaseggiolini

TCS: il celebre Touring Club Svizzero è il maggior club della mobilità della Svizzera con circa 1,5 milioni di soci. Giuridicamente è un’associazione senza scopo di lucro, fondata a Ginevra nel 1896 e composta di un club centrale e da 24 sezioni.
Il TCS è un’associazione che dal 1896 difende la libera scelta del mezzo di trasporto e s’impegna per la sicurezza di tutti gli utenti della strada con campagne di sensibilizzazione e studi sulla qualità delle infrastrutture stradali.
Nel 1968, il TCS ha rilasciato il primo test dei seggiolini auto per bambini. Oggi, i risultati vengono pubblicati in tutta l'Europa con la collaborazione dei club automobilistici partner e sono un vero e proprio punto di riferimento autorevole.

Gli altri enti ed associazioni indipendenti certificati

Logo ICRT - cercaseggiolini

ICRT: acronimo di “International Consumer Research & Testing” Ltd, questa associazione consorzia ben 37 organizzazioni di consumatori di 33 Paesi sparsi nei 5 Continenti. È definita come l’unica associazione globale indipendente ed ha il preciso scopo di cooperare in difesa dei diritti dei consumatori, nella ricerca e nel test di prodotti.

Tutte le organizzazioni membri che la compongono sono per statuto scevre da interessi commerciali, aziendali e politici; devono quindi obbligatoriamente agire solo per tutelare i consumatori. I test condotti da questo consorzio sono più severi di quelli previsti dagli standard europei e prendono in considerazione fattori come la sicurezza, la praticità d'uso e il comfort, il rischio di utilizzo non corretto ed i materiali.

Logo EURONCAP - cercaseggiolini

EURO NCAP: l’associazione di consumatori New Car Assessment Program (Programma di Valutazione delle Nuove Automobili) offre a privati e all’industria automobilistica una valutazione indipendente e oggettiva delle prestazioni di sicurezza su alcune delle vetture più vendute in Europa.

Logo Stiftung Warentest - cercaseggiolini

Stiftung Warentest: l'associazione dei consumatori tedesca svolge i propri test sui seggiolini auto in collaborazione con ADAC e test per conto dell’ICRT. Le prove alle quali vengono sottoposti i dispositivi di ritenuta per bambini prevedono non solo gli incidenti frontali e posteriori (così come previsto dalla  normativa europea ECE R44/04) ma anche gli impatti laterali, che sono quelli più potenzialmente pericolosi per i bambini.

Logo ÖAMTC - cercaseggiolini

ÖAMTC: "Österreichischer Automobil, Motorrad und Touring Club" (Austria Automobili, Moto e Touring Club) è il più grande club automobilistico Austriaco, no-profit, che tutela gli interessi degli automobilisti offrendo loro anche differenti servizi. Nato nel 1946 dalla fusione del Touring Club austriaco (fondato nel 1896) con l'Automobile Club austriaco (fondato nel 1898), si occupa anche dei test di sicurezza sui seggiolini auto, lavorando a stretto contatto con l’ADAC.

Logo VTI - cercaseggiolini

VTI: lo "Swedish National Road and Transport Research Institute" è un istituto Svedese di ricerca indipendente che si occupa di attività di ricerca e sviluppo nel settore dei trasporti, delle infrastrutture e del traffico. Principale merito del VTI è l’aver creato il rigoroso Plus Test; un test facoltativo, che misura le forze a cui vengono sottoposti collo e testa di un bambino in una collisione frontale, mettendo in evidenza l’importanza di tutelare queste fragilissime e vitali parti del corpo. Creato in collaborazione con NTF (Società Nazionale Svedese per la Sicurezza Stradale), Folksam, SIS, Volvo e i rappresentanti dei produttori di sistemi di ritenuta il Plus Test è stato introdotto in Svezia nel 2009, diventando con il tempo un marchio di qualità per i seggiolini in Svezia, ma non solo. Il Plus Test prevede requisiti così rigorosi che attualmente nessun seggiolino auto per bambini orientato in direzione del senso di marcia è in grado di soddisfare. Infatti, il test è basato sul principio che tutti i seggiolini auto per bambini dovrebbero essere orientati in direzione opposta al senso di marcia il più a lungo possibile, per ridurre al minimo le conseguenze in caso di incidente.

Enti indipendenti che effettuano crash test - Testfakta

TESTFAKTA: società indipendente svedese specializzata nei test di laboratorio e nella valutazione dei prodotti di largo consumo, nata dal lavoro di giornalisti, esperti di economia e tecnologia che hanno dato vita nel 2001 ad un'agenzia di stampa orientata ai materiali di consumo. Anche i crash test di Testfakta vengono eseguiti rispettando la stessa metodologia, basata sull'imparzialità e su standard più alti rispetto a quelli imposti dalla Legge.

Grazie a questi test, e al lavoro di questi enti e associazioni, noi consumatori siamo in grado di sapere quali siano, secondo parametri oggettivi, i seggiolini auto più sicuri, non solo in caso di incidente ma anche, a livello di corretta ergonomia e di utilizzo di materiali non nocivi per i bambini.

Ti potrebbe interessare
Crash test seggiolini auto: i risultati del primo semestre 2024

Crash test seggiolini auto: i risultati del primo semestre 2024

Sommario Gli ultimi risultati dei crash test 2024 Cosa sono i crash test e come vengono effettuati? Quali sono i criteri di valutazione dei crash Test? Tabella riepilogativa del sistem...

adv
Inglesina System Darwin Infant Recline
adv
Chicco Kory Plus i-Size
E-book sulla sicurezza in auto dei bambini